Tecnologia, Geek e Hi-tech

Software

Caratteristiche fondamentali di un programma gestionale ERP

Posted by on 24/09/2014

L’Implementazione ERP è molto più difficile in organizzazioni strutturate in unità di business quasi indipendenti, ognuna responsabile del proprio conto economico, in quanto ciascuna di esse ha diversi processi, regole di business, semantica dei dati, gerarchie di autorizzazione dei centri decisionali. Uno svantaggio di solito attribuito ai programmi gestionali ERP è che, la riprogettazione dei processi di business per adattarsi ai moduli ERP standard, può portare a una perdita di vantaggio competitivo. Mentre esistono casi documentati in cui questo caso si è concretizzato, altri casi mostrano che nei sistemi software ERP un processo di preparazione accurato può effettivamente aumentare il vantaggio competitivo. Configurazione La configurazione di un programma gestionale e sistema ERP è in gran parte una questione di bilanciamento del modo in cui si desidera che il sistema lavori. Iniziate decidendo quali moduli installare, quindi regolate il sistema utilizzando tabelle di configurazione per ottenere il migliore adattamento possibe. Moduli per la gestione delle aree aziendali (amministrazione, magazzino…) La maggior parte dei sistemi sono modulari semplicemente per la flessibilità di implementare alcune funzioni, e non altre. Alcuni moduli comuni, come la...

Read More

Applicazioni

RomeView, l’applicazione del Museo di Roma

Posted by on 29/01/2014

E’ stato presentato presso il Museo di Roma il progetto “Palazzo Braschi: da forma urbis a RomeView”, che permetterà la visione multimediale del Museo grazie ad un’applicazione per iPad e iPhone tramite la quale si potrà rivivere la storia che ha percorso la Capitale in migliaia di anni. La presentazione del progetto Romeview Il progetto è stato presentato dal Presidente della Regione Lazio ed è stato realizzato dalla Filas, la finanziaria di sviluppo della Regione Lazio. Alla presentazione di questo prodotto erano presenti anche altre persone che hanno dato un contributo concreto alla realizzazione di RomeView come il direttore generale di Filas Laura Tassinari, il Sovraintendente ai Beni culturali di Roma Capitale, l’assessore alle Politiche Culturali . L’applicazione, scaricabile gratuitamente dall’App Store, ha già riscosso molto successo, visto che in pochi giorni i download sono stati più di mille. Cosa prevede il progetto Il progetto “Palazzo Braschi: da forma urbis a RomeView” permetterà di vivere il Museo di Roma in una dimensione multimediale: grazie alla tecnologia Bluetooth, puntando il nostro Iphone o Ipad sull’opera, potremmo avere tutte le informazioni relative all’opera...

Read More

Cellulari

Una nuova piattaforma online per scovare gli outlet, da smartphone ovviamente

Posted by on 03/02/2014

Arrivano in Italia i saldi di stagione e con essi arriva anche una novità per tutti coloro che amano fare shopping negli ormai famosi outlet. La novità si chiama Visit Outlet in Italy ed è una piattaforma online che permette di scovare gli outlet più vicini, come raggiungerli e quali sono i servizi offerti. Questo nuovo strumento è accessibile anche da computer ovviamente, ma è sullo smartphone che trova la sua massima espressione visto che è proprio questo lo strumento che tutti utilizzano per scovare informazioni di questa tipologia. Ma non esistono già i siti internet di ogni singolo outlet? Certo che sì e la piattaforma non vuole in alcun modo mettere in ombra questi siti come afferma infatti il suo ideatore, il professionista del web Giuseppe Piro. I siti internet degli outlet italiani sono siti ben fatti dove è possibile trovare informazioni dettagliate ideali per lo shopping, ma è importante che gli utenti web abbiano a disposizione anche un luogo virtuale in cui tutti gli outlet italiani siano disponibili contemporaneamente, un luogo virtuale che sia un supporto ai vari outlet e che...

Read More

Fotografia

Come crearsi un fotolibro perfetto

Posted by on 26/11/2013

Solo qualche anni fa riuscire a realizzare in modo del tutto autonomo un prodotto che potesse anche solo vagamente assomigliare ad un fotolibro non era certo un gioco da ragazzi, solo le persone più esperte con il computer e con le nuove tecnologie potevano riuscirci. Era necessario infatti come prima cosa essere in grado o di scattare delle immagini perfette oppure di modificarle al computer attraverso programmi non sempre, dobbiamo ammetterlo, intuitivi. Era necessario poi riuscire a creare una serie di pagine capaci di contenere in modo armonioso sia immagini che testi e l’impaginazione poteva risultare davvero molto complessa da gestire. Per non parlare poi di quanto potesse essere difficile riuscire anche a trovare un design di accompagnamento da inserire in ogni pagina. Se era difficile realizzare un fotolibro pensate a quanto potesse essere difficile poi stamparlo. Da soli in casa con una buona stampante poteva anche non essere un’impresa, ma la rilegatura invece poteva davvero essere un problema. Affidarsi ad un professionista del settore era l’unica soluzione, peccato che in questo modo il prezzo del fotolibro andasse alle stelle. Oggi...

Read More

Recent Posts

Vendita computer, trovate qualsiasi cosa su Internet

Vendita computer, trovate qualsiasi cosa su Internet

11/02/2015

Se avete voglia di un computer che possa andare incontro alle vostre esigenze, che possa essere adatto per contenuti multimediali, film e videogames; per uso domestico, con prestazioni veloci per la navigazione in Internet; oppure se ne può volere un PC per lavorare. A seconda delle vostre esigenze, si può trovare un’ampia scelta di prodotti su Computer Point, sito specializzato nella vendita computer e accessori, nel quale sarà possibile trovare tante ottime occasioni, di molti modelli, sia fissi, che portatili delle migliori marche. È possibile trovare computer fissi da utilizzare in casa, oppure in ufficio. nello shop ci sono prodotti a prezzi molto convenienti, anche delle migliori marche. Ci sono computer fissi di tutti i tipi, modelli di ultima tecnologia, dal design studiato che fa in modo che siano adatti ad ogni tipo di arredamento e per ogni ambiente. Nel sito si possono trovare modelli pensati per il lavoro, ed altri invece che possono rivelarsi un ottimo supporto per uso casalingo, per usufruire di videogames e film. I computer per il gaming, sono forniti delle componenti adatte, con quadcore potenti e schede grafiche con resa altissima. I computer sono delle migliori marche che possono incontrare le esigenze di tutti, con prodotti di case di elettronica come Lenovo, Packard o Acer, dalle componenti di qualità alta, sia per la parte esterena, che per l’elettronica. Sono venduti con sistema operativo Windows, e inoltre: si possono trovare anche i prodotti Apple, dagli iMac ai Macbook. Vai a vendita pc Un portatile può risultare utile per l’enorme autonomia, fornendo una maggiore libertà e mobilità. Oggi i notebook sono molto più sofisticati, e riescono quasi a raggiungere le prestazioni dei modelli fissi: nel sito di Computer Point è si possono trovare computer portatili in vendita, delle migliori case di elettronica, nelle misure che preferiamo. Ci sono anche netbook, molto comodi e veloci. Anche i portatili sono presenti nei grandi marchi come Sony, Vaio o Samsung. Da Computer Point si ha inoltre la possibilità di trovare tutte le componenti per un computer fisso assemblato, oppure per potenziare quello che già abbiamo. Nello store è possibile trovare molte CPU delle marche più affidabili, come AMD e Intel. Anche per quanto riguarda...

Lenovo e Acer Aspire: computer per tutte le esigenze

Lenovo e Acer Aspire: computer per tutte le esigenze

15/12/2014

Quando si sceglie un computer, lo si fa a seconda delle esigenze che si hanno e del tipo di prestazioni che questo offre. Ogni modello ha infatti diverse caratteristiche, e può essere utilizzato per diverse attività e per diversi utenti; a seconda delle componenti, della misura e di altre varianti, un pc può essere più o meno adatto a diverse esigenze. Per questo quando si sceglie un pc è sempre importante capire che utilizzo ne dobbiamo fare; abbiamo deciso di selezionare due prodotti indicati per due diverse tipologie di user: il Lenovo ThinkCentre E73 per studenti e lavoratori, e l’Acer Aspire XC605 per chi utilizza il PC per l’intrattenimento e per i contenuti multimediali. Lenovo ThinkCentre E73, solidità e compattezza Quando si va al liceo o all’università è fondamentale avere un computer che possa riuscire a fornire un vero e proprio aiuto, sia per la preparazione di esami, che per svolgere i compiti a casa. Oggi il PC è diventato un vero e proprio fulcro per la scuola e per gli atenei e tante delle cose che si studiano e tantissime attività didattiche, sono implementate con i computer. In questo caso alcuni modelli sono molto più indicati per questo tipo di attività. Tra i migliori prodotti in questo senso c’è il ThinkCentre E73 della Lenovo, vero e proprio gioiellino, che può accompagnare sia gli studenti, sia le persone che utilizzano il PC per lavoro. Innanzitutto questo PC ha un design compatto e minimale, ma allo stesso tempo parecchio accattivante, con il case in plastica nera lucida, facilmente inseribile in ogni arredamento, ma soprattutto, lo rendono un computer facile da spostare, viste le sue dimensioni molto ridotte (altezza 33,5 cm, larghezza 38,2 cm, e profondità 10 cm, per soli 6 chili di peso). Le prestazioni del Lenovo ThinkCentre E73 sono assicurate dal processore Intel con un dual Core i3 a 3,4 GHz a velocità Intel Hyper-Threading Technology, e dalla RAM installata di 4 GB che rende possibile di lanciare i programmi con la massima velocità. Inoltre grazie al supporto ottico è possibile ricevere il meglio dal masterizzatore, per portare gli elaborati. Inoltre l’hard disk serial-ATA da 500 GB rende possibile immagazzinare molti file. Acer Aspire XC605, fluidità e velocità...

Uscire dai debiti

Uscire dai debiti

27/10/2014

Non è semplice uscire dai debiti, ed è un problema che colpisce moltissime famiglie italiane, costrette da questo momento di crisi ad avere un reddito ridimensionato, a causa di sfortuna e fatalità o di operazioni economiche un po’ ingenue. La condizione peggiora quando la quantità di debiti da pagare diventa insostenibile, e e non si trova più un modo per starci dietro. Avere troppi debiti significa proprio questo, con la gran quantità di problemi che ne scaturisce. Per questo motivo è molto importante mantenere la tranquillità e capire come uscire dai debiti. Innanzitutto è basilare capire il concetto di risparmio e morigeratezza. Come possiamo vedere nell’articolo di Corriere del Sud il primo modo per capire come uscire dai debiti, è ammettere che esiste un problema, e dopo terminare di contrarre altri debiti. Iniziamo a capire che tutto quello che acquistiamo ha un valore. Di questo si tratta quando si parla del concetto di risparmio ed equilibrio economico, cioè minimizzare i consumi e le spese, evitando gli sprechi, ma senza essere tirchi, semplicemente afferrando il valore di quello che stiamo acquistando. Dopo di ciò è meglio fare una lista dei debiti che abbiamo contratto, e capire a cosa dare la priorità. Un consiglio è quello di iniziare estinguendo quelli più piccoli e poi passare a quelli dagli importi più alti. Con ciò otterremo una buona visuale, aiutandoci a capire come muoverci, e in che maniera non fare più debiti. Bisogna ricordarsi inoltre che i debiti devono essere pagati subito quando se ne ha la possibilità, prima che ci sia un ultimatum da parte del nostro creditore e passi successivamente al sequestro. Questo significa gestire le finanze. Nel caso però non si dovesse disporre di abbastanza soldi, è fondamentale mantenere sempre la tranquillità, e non mettersi mai in contrapposizione. Mostrare sempre la massima disponibilità fa in modo che i nostri creditori non si preoccupino e e che non si arrivi a misure estreme. È quindi importante prendere tempo e non e non farsi prendere dalla paura, la ragione del ritardo. Un altro consiglio per uscire dai debiti con meno stress è quello di aprire un fondo di risparmio di emergenza, nel quale depositare una piccolissima somma...

Caratteristiche fondamentali di un programma gestionale ERP

Caratteristiche fondamentali di un programma gestionale ERP

24/09/2014

L’Implementazione ERP è molto più difficile in organizzazioni strutturate in unità di business quasi indipendenti, ognuna responsabile del proprio conto economico, in quanto ciascuna di esse ha diversi processi, regole di business, semantica dei dati, gerarchie di autorizzazione dei centri decisionali. Uno svantaggio di solito attribuito ai programmi gestionali ERP è che, la riprogettazione dei processi di business per adattarsi ai moduli ERP standard, può portare a una perdita di vantaggio competitivo. Mentre esistono casi documentati in cui questo caso si è concretizzato, altri casi mostrano che nei sistemi software ERP un processo di preparazione accurato può effettivamente aumentare il vantaggio competitivo. Configurazione La configurazione di un programma gestionale e sistema ERP è in gran parte una questione di bilanciamento del modo in cui si desidera che il sistema lavori. Iniziate decidendo quali moduli installare, quindi regolate il sistema utilizzando tabelle di configurazione per ottenere il migliore adattamento possibe. Moduli per la gestione delle aree aziendali (amministrazione, magazzino…) La maggior parte dei sistemi sono modulari semplicemente per la flessibilità di implementare alcune funzioni, e non altre. Alcuni moduli comuni, come la finanza e la contabilità o la gestione del magazzino (si pensi a www.magia3.it/index.cfm/it/blog-approfondimenti/programma-gestionale-magazzino) sono adottate da quasi tutte le imprese che applicano sistemi aziendali; altri invece come la gestione delle risorse umane non sono necessari da alcune aziende e quindi non adottati. Una società di servizi per esempio, probabilmente non avrà bisogno di un modulo per la produzione. Altre volte le aziende non adotteranno un modulo perché hanno già il loro sistema proprietario che credono essere superiore. In generale maggiore è il numero di moduli selezionati, maggiori saranno i benefici di integrazione, ma anche l’aumento dei costi, rischi e cambiamenti coinvolti. Tabelle di configurazione Una tabella di configurazione permette ad un’azienda di adattare un particolare aspetto del sistema al modo in cui sceglie di fare affari. Che cosa succede quando le opzioni che il sistema consente semplicemente non sono abbastanza? A questo punto una società ha due scelte, entrambe non ideali. Si può riscrivere alcuni codici, oppure si può continuare ad utilizzare un sistema esistente e costruire interfacce tra esso e il nuovo sistema. Entrambe le opzioni aggiungono tempi e costi per il processo...

Torna su